La Primavera

Standard

Arrampicatrice Sociale

Voilà arrivate a marzo come se niente fosse… l’ inverno sta per finire e la primavera è alle porte.

Ecco, le solite parole. Parole, così tanto per palare quando non si sa cosa dire o peggio non si ha niente da dire…

Il tempo e le stagioni ci salvano dai silenzi interiori così rumorosi che ci assordano e bisogna coprirli con altri rumori.

Si stava parlando dell’inverno, ah no della primavera, ma nooo di marzo, si ecco dell’ inverno pronto a lasciare il posto alla  adorata primavera.

La mitica primavera già alle porte con la sua delicatezza, il suo candore di colori vivi e profumo di vita, bussa dolcemente al nostro cuore desiderosa di entrare per farci uscire s-coperte allo scoperto leggiadre verso un’aria piacevole, ci spinge ad intraprendere un nuovo cammino, verso un nuovo mondo, ma sempre molto uguale.  Adorata primavera, benvenuta!!!

Certo però che il passaggio graduale dall’inverno alla primavera non c’è, è proprio vero che non ci sono più le mezze stagioni, tutto e subito…

è normale che poi ti ammali, ti svegli con il raffreddore, l’umore è pessimo, ti senti nevrotica e acida a qualsiasi ora del giorno per un non nulla, il senso di astenia ti assale, gli ormoni impazziti ti rendono fuori controllo ed il peggio non arriva alla fine di una lunga giornata.

No!, inizia già di prima mattina, quando dopo una notte insonne, perché con la primavera  arriva anche il cambio orario… ti svegli e non sai come vestirti per affrontare la lunga giornata.. qualsiasi sarà la scelta comunque sbaglierai, perché farà o troppo caldo o troppo freddo… e se dall’ufficio devi restar fuori per la serata è la fine, l’unica soluzione è uscire con il trolley… con dentro il cambio ideale per un meteo innaturale.

Grazie quattro stagioni, ormai scomparse,  per salvarci dall’imbarazzo e dall’ incapacità a stare zitte, facendoci parlare senza dire nulla, ancora una volta…

Il cambio stagione è un momento storico per il nostro paese… con mesi di anticipo se ne anticipa l’arrivo. Riviste di ogni genere, trasmissioni TV, radio, sconosciuti, vicini di casa, amici, parenti hanno il suggerimento migliore, l’ultima trovata per sopravvivere al cambio di stagione, senza le stagioni…

la dieta ideale, le vitamine, erbe, infusi, tisane drenanti, il massaggio rassosnellenteringiovanente, la moda in corto o in lungo, tacchi o rasoterra, il trucco ultra colorato o neutro, il taglio di cavei corti, lunghi, raccolti in uno chignon…e poi gli esami del sangue, di solito si fanno a primavera, e comunque una visita medica sarebbe cosa da fare ad ogni cambio stagione.

E poi ci sono gli armadi, la naftalina, piumoni aspirati e sotto vuoto, girare il materasso per dormire sul lato fresco, le zanzariere da sostituire, quel maledetto cuscinetto che non ne vuol sapere, destinato a godersi anche l’estate posato lì sui tuoi fianchi.

Un vero peccato, perché sarebbe tutto perfetto se non fosse per quel cuscinetto dispettoso, possibile che nessuno abbia una soluzione per questo astioso  incoveniente?!

Si, un vero peccato, perché con tutto quello che hai dovuto fare per l’arrivo della primavera…. ti informiamo che ne son passate già due di stagioni  ed il cuscinetto per i prossimi mesi vivrà momenti felici sotto spesse collant o nascosto sotto morbidi e caldi pigiamoni.

È proprio vero, il tempo vola, ti giri ed è già nuovamente natale, un altro anno  è passato e ti ritrovi con il solito da fare per non farti sorprendere impreparata dalla primavera… anche quest’anno.

di Onemarishow

aggiornato il 20   Marzo 2013
Annunci

Una risposta »

  1. Prima Vera…
    Cuore Arcobaleno Sente spenti i Colori,
    Nere Vesti chiedono Luce e Calore…
    Ah la Fiamma che Brilla nel Centro
    cerca Dovunque Mio Nido d’Amore…
    Fabioflap

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...