Il primo in salsa al Verde

Standard
La cuoca Onemarishow

La cuoca Onemarishow

In tempo di crisi il colore dominante non può essere che “al” Verde!

Chi tiene allo stile non può far altro che adeguarsi e seguire la moda del momento.

Dal look alla cucina tutto deve essere verde…

Pronta per recarti al super per la spesa verde? da non confondere con bio… troppa salute e troppo costosa, la crisi non lo permette.

Per iniziare apri l’armadio e tira fuori tutto ciò che hai di verde e indossalo, giocando con le sfumature altrimenti diventi un pino vagante;

Non hai le scarpe verdi?! nessuno problema, lacca di verde le tue unghie e sarai comunque a tema, oltre che perfetta of course;

Trucco: lenti a contatto verde se madre natura non è stata generosa e sfuma poi un po’ di ombretto verde prato sulle palpebre; un tocco di lucida labbra e dove più ti piace fatti un bel neo con il matitone verde, vedrai dall’uscio di casa al super e ritorno gli sguardi non saranno che per te!

Al super ovviamente ci vai per fare la spesa, carta e penna con inchiostro verde segna gli ingredienti da comprare:

–          1 avocado maturo

–           noci già sgusciate

–          pinoli

–          Olive verdi senza il nocciolino

–          Menta

–          Prezzemolo

–          Porro

–          Pepe rosa in grani

–          Pepe nero in grani

–          1 kiwi

–          1 lime

–          Olio

–          500 gr di pasta (forma che ti piace)

–          Vino bianco, il migliore che c’è

–          Tovaglioli verdi

–          Un mazzo di tulipani verdi

Metti tutto nel cestino di vimini della spesa, non vorrai mica vagare nel super con un banale carrello di ferro o peggio ancora di plastica?!

alla fine dirigiti alla cassa; dopo aver pagato urla: un domicilio!

Porta con te solo i tulipani, fa molto chic.

mezza luna Fendi

mezza luna Fendi

Mentre torni a casa fermati al solito bar per un caffè, fai finta di leggere i titoli del giornale e di tanto in tanto occhieggia a chi ti guarda e come sempre sorridi. Dopo circa 15 minuti, pausa finita!  imbraccia la tua mezza luna B Fab, senza dimenticare i tulipani,  e lascia il locale ancheggiando, direzione casa…

Ora devi preparare il primo alla salsa verde per l’ospite della settimana… non dimentichiamocelo.

Bene con tempismo perfetto arrivi a casa insieme alla spesa.

Poni gli ingredienti nello smeg giallo, se ancora non ne hai uno è ora di comprarlo, se non puoi permetterlo consiglio organizzarti e dipingere quello che hai di giallo.

Metti i tulipani in un vaso colmo di acqua.

Indossa il grembiulino da cuoca, lavati le mani ed iniziamo la preparazione del primo piatto che farà leccare i baffi anche a chi non li ha!

Prendi una ciotola capiente, scarta tutti gli ingredienti tira fuori il coltello a lama larga e un tagliere inizia a pelare avocado, kiwi e porro; Lava sotto l’acqua corrente il lime e taglialo a fettine sottili; prosegui lavando il prezzemolo e la menta;

Ora pensando a qualcuno che ti sta particolarmente antipatico inizia a tagliare a cubetti l’avocado; il kiwi, il porro.

Metti subito da parte in un piattino alcune fettine sottili di lime, alcuni cubetti di kiwiw e alcune foglie di menta un po’ di noci ed un po’ di pinoli e tante olive.

Tutto il resto degli ingredienti va versato nel frullatore – avocado a cubetti, kiwi a cubetti, menta e prezzemolo, noci, pinoli, pepe rosa e pepe nero, 3 fettine di lime, le olive aggiungi un po’ di olio qb – quanto basta – schiaccia ON e frulla tutto fino a quando non diventa una crema morbida e leggera.

Quando la crema è pronta sorridi soddisfatta della tua bravura e danza sulle note dei Green Day.

Quando sei stanca di danzare, riposati un po’.

Bene ora prendi la pentola riempila di acqua qb – quanto basta – aggiungi del sale sempre qb – accendi la fiamma della passione e lascia bollire quando finalmente le bolle si animano puoi aggiungere la pasta – secondo i minuti di cottura indicati sulla confezione attendi e mentre attendi direi che è arrivato il momento di:

ripassare velocemente il trucco; versa due gocce di acqua di colonia al Thè Verde di Yves Rocher, dove meglio credi, rimettiti le scarpe, pulisci velocemente il ripiano cucina e al volo prepara tavola con le tovagliette verdi, posate in acciaio, bicchieri trasparenti – uno per l’acqua e uno per il vino – i tovaglioli verdi appena acquistati, i piatti quelli sfumati di verde sono perfetti, e metti in un angolo del tavolo i tulipani.

Ops la pasta è pronta!

Con due presine, afferra la pentola e scola la pasta nello scolapasta che hai messo dentro il lavello della cucina;

La pasta scolata riponila nella ciotola capiente, possibilmente trasparente,  a questo punto aggiungi prima un po’ di olio e poi versa la crema morbida e verde e gira tutto con delicatezza; riprendi il piattino dove avevi risposto i cubetti di kiwi, fettine di lime, foglie di menta, olive, noci e pinoli e scatenando la tua creatività aggiungili sulla pietanza, quando sei certa di aver creato  un’opera d’arte fai salire l’invitato;

Vada per tutti i convenevoli del caso, ha portato il vino ed il dolce…

Tu: ma no, non dovevi portare nulla

Lui: ma no una sciocchezza… dove metto questo , dove metto la giacca, carina la casa, ecc ecc…

Tu: sorridi

ecc ecc

finalmente iniziate a mangiare!!

Buon appetito.

Consigli nutrizionali: è un primo piatto al verde che sazia senza aggiungere cm ad eventuali rotolini presenti, essendo un piatto leggero non fa venire l’abbiocco post pasto, tipico negli uomini, quindi dopo mangiato tutto può succedere;

costo spesa: circa 16,00 euro

                                                                                                                              di Onemarishow
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...